HELP

Wait for the messages to upload…

Which language would you rather talk?

Italian

English

Confirm

I've found a solution!


Does this answer meet your needs?
Click Yes to continue talking to Widdy.
Click NO to send your email.

No

Si

Why wait when I can give you the answers you need?


To speak with me, click YES

No

Si

You're connecting to an operator…


Cancel

Oops! Something went wrong. Please try again later.

Close

Oops! Something went wrong. Please try again later.

Close

All operators are busy at the moment


If you want, you can book an appointment or ask Widdy

Set up an appointment

Go back to Widdy

Oops! Something went wrong. Please try again later.

Close

Done! You have sent your request.

Close

Go back to Widdy

Are you sure you wish to finish the conversation?

Cancel

Confirm

Are you sure you wish to finish the conversation?

Cancel

Confirm

Thanks for contacting us!


Close

Loading ...

W

Ciao, this is Widdy!

Assistenza WISE

Previous messages

W

Was I of assistance?

Si

No

Ciao, this is ...

Ciao, you're speaking to operators

Leave the chat

Would you like to talk to Widdy? If you confirm, your conversation with the operator will be interrupted.

Your useful numbers

Toll-free number

From Italy: 800 22 55 77

From abroad: +39 06 45560210

Da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 22. Il sabato dalle 9 alle 17.

Chiamaci dal tuo cellulare certificato e inserisci la tua password call center.


Block debit and pre-paid card

From Italy: 800 822 056

From abroad: +39 02 60843768

Active 24h


Block credit card

From Italy: 800 992 100

From abroad: +39 02 3498 0176

Active 24h


Credit Card Support

From Italy: 800 955 981

From abroad: +39 02 349 80147

The service is active:
for Classic Credit Cards, from Monday to Friday, from 8:00 to 22:00,
For Gold Credit Cards, 24/7.

Change language

Oops!

Error

Quit transaction

Error

Are you sure you want to quit this transaction?
The data you have entered will not be saved.

Ciò che conta Aggiornamenti Covid 19. Affrontiamo insieme questa sfida

ANTICIPO CASSA INTEGRAZIONE

Banca Widiba ha aderito alla Convenzione del 30.3.2020 tra ABI e le Parti Sociali in tema di Anticipazione Sociale per consentire ai clienti, che si trovano in difficoltà per la sospensione dal lavoro a seguito dell’emergenza COVID-19, di richiedere l’anticipo della Cassa Integrazione, senza uscire di casa e a costo zero.

CHI PUÒ FARE RICHIESTA:
tutti i Clienti Widiba titolari di un conto ordinario monointestato con accredito diretto dello stipendio sul conto (requisito indispensabile).

COME FARE RICHIESTA:
accedi alla tua area privata con le tue Credenziali Widiba, digita o seleziona dal menu anticipo CIG e segui le istruzioni.

ASSEGNO ORDINARIO. Se l’assegno ordinario per Covid-19 di cui all’art.19, D.L. n.18 del 17 marzo 2020 è erogato da un Ente o Fondo di solidarietà diverso da INPS, l’Anticipazione Sociale Covid al momento non è disponibile.

IMPORTANTE. Leggi attentamente il MANUALE che abbiamo creato per te. All'interno trovi tutte le indicazioni utili: requisiti, documentazione necessaria, importo, durata e condizioni economiche dell'anticipazione.

SCARICA IL MANUALE

ANTICIPO CASSA INTEGRAZIONE

Prima di accedere a Widiba per inoltrare la tua richiesta, scarica, compila e firma i moduli necessari, che dovrai allegare insieme a una copia della tua ultima busta paga e del tuo permesso di soggiorno in caso di lavoratore straniero.

IMPORTANTE. Widiba richiederà alla tua azienda di inviare, tramite PEC (Posta elettronica certificata), una copia del Modulo SR41 compilato e firmato: assicurati che la tua azienda lo rinvii alla banca. Senza questo modulo non potremo finalizzare la tua pratica.

Per anticipo Cassa integrazione Ordinaria/Fondo Integrazione Solidarietà (CIGO/FIS):


Per anticipo Cassa integrazione in Deroga (CIGD):

ANTICIPO CASSA INTEGRAZIONE


NON HO LE CREDENZIALI WIDIBA ATTIVE
Invia la tua richiesta di anticipazione cassa integrazione (CIGO/FIS o CIGD), via email all'indirizzo benvenuto@widiba.it, specificando nell'oggetto dell’email: Covid-19 – Anticipo CIG.

Insieme a tutti i moduli compilati e firmati (che puoi scaricare da questa sezione a seconda della tipologia di CIG che intendi richiedere), ricordati di allegare anche una copia di un tuo documento di identità, del tuo codice fiscale, della tua ultima busta paga, del Contratto, compilato e firmato da te, che puoi scaricare da questa sezione, insieme al Foglio Informativo.

UN MEMO PER TE. L’importo di 1.400 € riportato all'interno del contratto è l’importo forfettario parametrato a 9 settimane di sospensione a zero ore e la banca si riserva di verificarlo in relazione all’analisi della documentazione che ci invierai. Se, in seguito alle analisi, risultasse un importo diverso da 1.400 € sarà necessario rifirmare la richiesta con l’indicazione dell’importo corretto.

IMPORTANTE. Widiba richiederà alla tua azienda di inviare, tramite PEC (Posta elettronica certificata), una copia del Modulo SR41 compilato e firmato: assicurati che la tua azienda lo rinvii alla banca.

LAVORATORI STRANIERI. Se sei un lavoratore straniero ti verrà richiesto di allegare una copia del tuo permesso di soggiorno, in corso di validità.

SCARICA CONTRATTO



LEGGI FOGLIO INFORMATIVO

SOSPENSIONE MUTUO

Moduli da compilare.

Se intendi richiedere la sospensione del tuo Mutuo Widiba ai sensi del Fondo Gasparrini, scarica il modulo pubblicato sul sito del Gestore Consap a questo link. Prima di compilare il modulo leggi attentamente i requisiti.

Se non possiedi i requisiti per richiedere la sospensione del mutuo ai sensi del Fondo Gasparrini, leggi attentamente la Domanda di Sospensione Mutuo, che puoi scaricare in anteprima da questa sezione.

Per compilare, firmare e inviare la tua Domanda di Sospensione Mutuo o il Modulo Consap:

- accedi alla tua area privata, digita Sospensione mutui e seleziona la tipologia di sospensione che vuoi richiedere tra Sospensione Banca o Sospensione Consap e clicca su RICHIEDI.

Solo se non hai le Credenziali Widiba attive, invia la tua domanda via email all'indirizzo benvenuto@widiba.it specificando nell'oggetto dell’email: Covid-19 – Sospensione mutuo.

SCARICA LA DOMANDA

SOSPENSIONE MUTUO

Istruzioni operative.

Nel Manuale che puoi scaricare da questa sezione trovi tutte le istruzioni necessarie per procedere con la tua richiesta di sospensione mutuo.

  • Chi può fare richiesta. Requisiti

  • La documentazione necessaria

  • Come inoltrare la richiesta/caricare i documenti

  • Tempistiche e accettazione

  • Numeri utili per supporto e informazioni

SCARICA IL MANUALE

CANALI E NUMERI UTILI

Utilizza tutti gli strumenti e i canali che hai già a disposizione ogni giorno:

  • accedi alla tua area privata e chiedi a Widdy, il tuo assistente virtuale, sempre pronto a rispondere alle tue domande

  • utilizza il motore di ricerca avanzato di Widiba per trovare le risposte che cerchi (es. digita "Sospensione mutuo")

  • contattaci al numero verde gratutito 800 22 55 77 (dall’estero +39 0645560210 - attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 22, il sabato dalle 9 alle 17)


In alternativa, invia una email all'indirizzo benvenuto@widiba.it specificando sempre nell'oggetto dell’email per quale motivo stai richiedendo il nostro supporto (es. Covid-19 – Sospensione mutuo). Ci aiuterà a gestire più velocemente la tua richiesta.

CONTINUITÀ OPERATIVA

Operatività garantita a distanza per tutti i servizi di banking, trading e consulenza finanziaria.

Le tue operazioni bancarie sempre accessibili: da sito e da app, disponibile per dispositivi Apple e Android.

  • Gestisci il tuo quotidiano: bonifici, ricariche telefoniche, ricariche di carte prepagate; pagamenti di bollettini

  • Monitori i tuoi investimenti: continui a operare in piena autonomia come hai sempre fatto o insieme al tuo consulente finanziario.

  • Usi la PEC gratuita di Widiba per comunicare con Enti pubblici e privati, aziende e datori di lavoro

  • Consulti il conto e i movimenti con il dispositivo smart speaker Google Home

  • Chiedi a Widdy, il tuo assistente virtuale, sempre pronto a rispondere alle tue domande

  • Hai il bonifico istantaneo per il trasferimento immediato di denaro

LA TUA HOME BANK

Fai tutto online, senza uscire di casa, con i nostri consulenti finanziari sempre al tuo fianco.

Per più di 200 dipendenti Widiba lo smartworking era in una fase di sperimentazione, poi all’improvviso è diventata un’esperienza prolungata e diffusa. Ancora di più una scelta di responsabilità, verso se stessi e verso gli altri. Per una banca online come Widiba che ha flessibilità e capacità di reazione nel DNA si è rivelato semplice, nonostante le restrizioni e le preoccupazioni.

Teniamo duro: continueremo ad accompagnarti nelle tue scelte quotidiane, ad aiutarti a gestire al meglio i tuoi risparmi, il tuo tempo, il tuo futuro, impegnando in prima linea tutte le nostre risorse, a partire dalle più importanti: le persone!

Cosa ci chiedete più spesso


Le Filiali MPS sono chiuse, come faccio a versare sul mio conto Widiba?

Le filiali MPS rimangono operative nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì. Le attività avranno luogo solamente la mattina per lo svolgimento dei servizi di banking e le operazioni di cassa, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di tutela della salute.

I clienti possono telefonare direttamente alla propria filiale di riferimento per verificare l’effettiva necessità di recarsi di persona per le operazione da svolgere e, in tal caso, fissare un appuntamento.

Per visualizzare l’elenco aggiornato delle Filiali e sugli orari di apertura clicca qui.

Gli sportelli ATM sono utilizzabili? Potrò effettuare le operazioni ordinarie?

Tutti gli sportelli ATM delle filiali MPS rimangono aperti in tutta Italia e a disposizione per effettuare le operazioni ordinarie.

Saranno sospesi i pagamenti delle bollette di luce, gas, acqua e rifiuti?

La sospensione del pagamento di queste delle bollette non è una misura che rientra tra quelle previste dal Decreto Cura Italia per contrastare gli effetti economici dell’epidemia da Coronavirus.

Il decreto legge n.9, approvato il 28 febbraio dal Consiglio dei ministri, fissava la sospensione della fatturazione e del pagamento delle bollette fino al 30 aprile, solo per gli 11 Comuni della prima zona “rossa”, poi riassorbita nella cosiddetta “zona arancione.

Al momento, lo stop resta valido per questi Comuni.

Posso richiedere la sospensione del pagamento della rata del mio Mutuo Widiba?

Possono chiedere la sospensione del Mutuo Widiba, ai sensi del Fondo Gasparrini:

- i lavoratori autonomi e i professionisti che hanno registrato nel trimestre successivo al 21/02/2020 un calo del proprio fatturato medio giornaliero superiore al 33% del fatturato medio giornaliero dell’ultimo trimestre 2019;
- i lavoratori dipendenti che hanno subito una sospensione dal lavoro per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi;
- i lavoratori dipendenti che hanno subito una riduzione dell'orario di lavoro, per un periodo di almeno 30 giorni lavorativi consecutivi, corrispondente a una riduzione almeno pari al 20% dell'orario complessivo.
Restano inoltre valide le casistiche standard come: perdita del lavoro, invalidità, morte.

TEMPISTICHE E ACCETTAZIONE. Widiba, entro 10 giorni dall’inserimento della domanda, trasmetterà a Consap la richiesta di sospensione, se completa di tutti i documenti previsti. Consap, entro 15 giorni solari consecutivi invierà a Widiba l’esito della domanda di sospensione. Widiba, ricevuto l’esito da Consap, entro 5 giorni lavorativi, informerà il mutuatario.

Possono chiedere la sospensione del Mutuo Widiba anche coloro che non rientrano nelle casistiche sopra citate, ma possiedono i seguenti requisiti:

OPZIONE A: sono clienti privati residenti nei comuni della iniziale Zona Rossa (Bertonico; Casalpusterlengo; Castelgerundo; Castiglione D’Adda; Codogno; Fombio; Maleo; San Fiorano; Somaglia; Terranova dei Passerini; Vo’);
OPZIONE B: hanno subito una riduzione dello stipendio e/o orario di lavoro; o visto aumentare, all’interno del proprio nucleo familiare, il numero di componenti senza reddito (es. nuovi nati, anziani), o affrontato spese per la salute del nucleo familiare (es. infortuni, malattie), o spese legate a cause di separazione/divorzio (per quest’ultima casistica, la sospensione viene concessa a discrezione della Banca).

Che documenti servono per richiedere la sospensione del mio Mutuo Widiba?

Per aderire alla sospensione ai sensi del FONDO GASPARRINI, è necessario allegare:

- il MODULO CONSAP
- copia di un documento di identità
- copia del "Provvedimento di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito”; - o richiesta del datore di lavoro di ammissione al trattamento di sostegno del reddito; - o dichiarazione del datore di lavoro, che attesti la sospensione e/o riduzione dell'orario di lavoro per cause non riconducibili a responsabilità del lavoratore, con l'indicazione del periodo di sospensione e della % di riduzione dell'orario di lavoro.

IMPORTANTE. All’interno del Modulo Consap è presente una sezione – Riquadro 1 – che permette ad un solo richiedente di inoltrare la richiesta anche in assenza della sottoscrizione degli altri componenti la compagine del mutuo; un Riquadro1 per ogni componente non sottoscrittore.

DETTO TRA NOI. Se ci sono persone collegate al mutuo, impossibilitate a compilare il modulo, puoi farlo tu al posto loro compilando per ciascun soggetto un Riquadro 1.

Per aderire alla sospensione, pur non rientrando nei requisiti Gasparrini, è necessario allegare:

OPZIONE A
- La DOMANDA DI SOSPENSIONE MUTUO
- Copia di un documento di identità
- Copia dell’“Autocertificazione del danno subito resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445”.

OPZIONE B
- La DOMANDA DI SOSPENSIONE MUTUO
- Copia di un documento di identità
- Eventuali documenti a supporto, a seconda della casistica in cui si rientra:
- Lettera licenziamento
- Lettera riduzione orario di lavoro
- Provvedimento autorizzazione trattamenti sostegno reddito/Richiesta datore di lavoro di ammissione al trattamento sostegno reddito (CIG/CICS)
- Certificazioni spese sanitarie sostenute
- Sentenza separazione/divorzio
- Per liberi professionisti/autonomi: Autocertificazione resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 riduzione media giornaliera del proprio fatturato superiore al 33% del fatturato medio giornaliero dell’ultimo trimestre 2019, in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate dall’autorità competente per l’emergenza coronavirus.

Come faccio a inviare a Widiba la richiesta per sospendere il mio mutuo?

Ti basta accedere al sito widiba.it, digitare nel motore di ricerca Sospensione mutui e selezionare la tipologia di sospensione che vuoi richiedere tra Sospensione Banca o Sospensione Consap e cliccare su RICHIEDI.

Solo se non hai le Credenziali Widiba attive, invia la tua domanda via email all'indirizzo benvenuto@widiba.it specificando nell'oggetto dell’email: Covid-19 – Sospensione mutuo.

Posso richiedere la sospensione del pagamento della rata del mio Prestito Personale Findomestic?

Per le informazioni che riguardano i prestiti è necessario mettersi direttamente in contatto con Findomestic, il nostro partner di erogazione crediti, disponibile al numero 800710727, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.30.

Le spedizioni di carte di debito, carte di credito e assegni avvengono regolarmente?

A causa dell’emergenza Covid-19, il corriere Bartolini e Poste Italiane, ci hanno comunicato possibili ritardi nelle consegne soprattutto nei comuni più a rischio.

Per maggiori informazioni puoi consultare il sito Bartolini o quello di Poste Italiane.

Per le tue carte di credito in consegna, se lo desideri, potrai richiedere una copia del PIN tramite SMS.br>
In caso di mancato recapito della carta o del tuo modulo di assegni, sarà necessario attendere il reso a Widiba per poter programmare una nuova consegna.

Se si è impossibilitati a recarsi all’indirizzo di consegna inserito sul sito Widiba, è possibile modificarlo dalla propria area privata, dalla sezione Menù > Il mio profilo.

Per quello che riguarda gli assegni, non è possibile in questo momento, effettuare richieste di Assegni Circolari online . In caso di urgenze potrai chiedere l’emissione di Assegni circolari nelle Filiali MPS.

Ho già pagato un servizio di cui non potrò usufruire a causa dell’emergenza (es. biglietti acquistati per spettacoli, concerti, eventi culturali o sportivi). Posso chiedere a Widiba di non aver addebitarmi questa spesa?

No, non è possibile evitare l’addebito se non si è in possesso di un’assicurazione dedicata, come nel caso dei biglietti aerei. Ti invitiamo comunque a contattare la struttura, la società, la compagnia presso la quale hai acquistato il servizio, per verificare la possibilità di rimborso della spesa effettuata.

È possibile posticipare i pagamenti effettuati tramite carta di credito?

La sospensione o posticipazione di tali pagamenti non è una misura che rientra tra quelle previste dal Decreto Cura Italia per contrastare gli effetti economici dell’epidemia da Coronavirus.

È possibile provvedere al pagamento tramite versamento da uno sportello ATM oppure effettuando un bonifico da un'altra banca al fine di coprire la somma necessaria.

Per richiedere l'anticipo della cassa integrazione è obbligatorio essere titolari di un conto monointestato?

Si. La Banca non potrà erogare l’anticipo della cassa integrazione se non in abbinamento a un conto corrente mono-intestato. Il conto corrente di addebito mono-intestato è una condizione obbligatoria per la concessione dell’anticipo e l’attivazione è subordinata alla delibera positiva del anticipo. Nel caso in cui il cliente non disponga di un conto corrente mono-intestato, avrà facoltà di aprire un nuovo conto corrente abbinato ad un nuovo pacchetto Widiba, per il quale saranno azzerati a tempo indeterminato i costi di gestione come condizioni di favore illustrate nel relativo documento di sintesi.

In ogni caso, per qualsiasi informazione relativa a condizioni e termini del contratto di conto corrente si rinvia al relativo Foglio Informativo e Documento di Sintesi pubblicati nella sezione Trasparenza del sito.

Resta inteso che è possibile procedere con la chiusura del conto corrente in ogni momento ma soltanto dopo l’avvenuta erogazione da parte dell’INPS delle indennità di sostegno spettanti.

Ordinaria o in deroga. Come individuo la tipologia di cassa integrazione che posso richiedere?

La tipologia di anticipazione è reperibile sulla dichiarazione dell’azienda che ha inoltrato la domanda di cassa integrazione per l’emergenza Covid-19 con richiesta di pagamento diretto secondo la normativa vigente.

Come mi verrà anticipata la cassa integrazione?

L’anticipazione verrà messa a disposizione direttamente sul conto corrente che hai indicato, quello in cui hai autorizzato anche l’accredito del tuo stipendio, tramite l’apertura di una linea di credito, per un importo forfettario complessivo pari a 1.400 euro, parametrati a 9 settimane di sospensione a zero ore (ridotto proporzionalmente in caso di durata inferiore della CIG, da riproporzionare in caso di rapporto a tempo parziale, e per una durata massima di sette mesi.

ESEMPIO.
Nel caso di lavoratore che abbia lavorato per 8 settimane l’importo è di 1400/9*8 = 1.245 €.
Nel caso di lavoratore con part time per 9 l’importo di 1400 € si riduce all’80% = 1.120 €

La richiesta di anticipo della cassa integrazione ha un costo?

No. L’apertura di credito non prevede nessun costo.

Sign in

Sign in

Status of requests